Bandiera Cina
Bandiera cinese (©Getty Images)

MILAN NEWS – Entro fine novembre, massimo primi di dicembre, il Milan sarà ufficialmente venduto ai cinesi. Tutte le indiscrezioni viaggiano verso questa direzione.

Il viaggio di Marco Fassone in Cina si è concluso. Il futuro direttore generale del club rossonero è rientrato a Milano e adesso si attendono i prossimi step per chiudere l’operazione.

Pasquale Campopiano, giornalista del Corriere dello Sport, su Twitter ha spiegato qual è la situazione: “Milan, Fassone è rientrato dalla Cina. Prossima settimana le autorizzazioni, dopo il derby soldi e closing. Possibili novità nella lista”.

La prossima settimana, dunque, dovrebbero arrivare le autorizzazioni del Governo di Pechino per sbloccare il versamento dei 420 milioni di euro previsti per concludere la transazione. Fininvest attende fiduciosa. Dopo il derby del 20 novembre i soldi dovrebbero essere messi su un apposito conto corrente bancario. Una volta terminato questo passaggio, avverrà il closing vero e proprio con la firma del contratto definitivo di compravendita.

Per quanto riguarda la lista degli investitori, non ci hanno ancora certezze. Gli unici nomi sicuri sono quelli di Yonghong Li e Haixia Capital, già presenti nel comunicato Fininvest di inizio agosto. Sugli altri 2-3 c’è mistero. Potrebbe esserci il colosso assicurativo Ping An Insurance, ma si attendono conferme ufficiali.


Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)