Suso (©getty images)
Suso (©getty images)

MILAN NEWS – E’ l’uomo del momento in casa Milan, senza alcun dubbio. La rete e l’assist vincenti contro il Palermo, la doppietta all’Inter nel derby di domenica scorsa. Jesus Suso Fernandez ha convinto tutti a suon di reti e di giocate da manuale, diventando una sorta di leader inaspettato per l’attacco rossonero.

Suso è stato intervistato dall’emittente iberica Radio Onda Ceroper parlare proprio del momento del Milan e delle sue velleità personali, cresciute ovviamente dopo il derby:Per il momento sembra andare tutto per il verso giusto, ma se non proseguiamo il cammino positivamente sarà stato tutto inutile. L’obiettivo è tornare in Europa ad ogni costo, dopo tanti anni problematici questo Milan dei giovani mi sembra molto migliorato, competitivo e forte. Pensiamo partita dopo partita senza fermarci a fare pronostici o altri ragionamenti“.

Il talento spagnolo ha elogiato il lavoro di Vincenzo Montella, tecnico con cui sta trovando un feeling particolare: “Non mi aspettavo che il mister puntasse così fortemente sui giovani. A lui non interessa l’età, bensì il carattere e l’apporto alla squadra. In molti dicono che in Italia un Milan così giovane non durerà molto, ma noi stiamo provando a fare il contrario. Montella è l’uomo giusto per riportarci in alto, io stesso sotto la sua guida mi sento migliorato tatticamente“.

Suso ha voluto elogiare poi i due talenti più giovani del Milan attuale: “Donnarumma è fortissimo, un talento giovane ma che se continua a giocare così arriverà in alto in breve tempo. Anche Locatelli è molto bravo, ma non deve fermarsi, alla loro età bisogna lavorare con costanza per crescere e ottenere una giusta maturazione“.

Redazione MilanLive.it