Casa Milan
Casa Milan (foto da Instagram)

MILAN NEWS – Il closing dell’operazione di cessione del Milan ai cinesi è un tema sempre molto dibattuto. La data fissata ufficialmente è quella del 13 dicembre, ma come sappiano non è escluso che ci possa essere un rinvio.

Silvio Berlusconi ha confermato la possibilità di concedere una proroga di 30-45 giorni al massimo. Gazzetta.it rivela che oggi pomeriggio c’è stato un incontro tra Fininvest e alcuni rappresentanti della Sino-Europe Sports negli uffici milanesi della holding. Si è affrontato proprio il tema del rinvio del closing.

Dalla famiglia Berlusconi e dalla sua azienda c’è la disponibilità a concedere ulteriore tempo ai cinesi, però in cambio di un’altra caparra dopo quella da 100 milioni già versata tra inizio agosto e inizio settembre. La Sino-Europe Sports è disponibile in tal senso a versare una somma compresa tra i 50 e i 100 milioni. Fininvest, però, ne vorrebbe circa il doppio di quella iniziale. Serviranno altri incontri tra le parti per definire meglio i dettagli.

Si dovrà lavorare per raggiungere un accordo e intanto è spuntata un’ipotetica nuova data per il closing. Ovvero il 15 gennaio, circa un mese dopo il giorno attualmente fissato. Vedremo se sarà quella la giornata decisiva per il passaggio di proprietà del Milan. Intanto il 13 dicembre scadrà l’esclusività della trattativa tra Fininvest e Sino-Europe Sports, ma all’orizzonte non ci sono nuovi negoziati con altri soggetti.

 

Redazione MilanLive.it