Marco Bellinazzo
Marco Bellinazzo (©Getty Images)

MILAN NEWS – Di giorno in giorno emergono nuove indiscrezioni relative alla cessione del Milan ai cinesi e ai motivi del possibili rinvio del closing previsto ufficialmente per il 13 dicembre.

Fanno discutere e non poco i ritardi in merito alle autorizzazioni per il trasferimento di soldi dalla Cina all’Europa. Il noto giornalista de Il Sole 24 Ore Marco Bellinazzo, intervenuto a Radio 24 durante la rubrica Tutti Convocati, ha riferito la sua opinione sulle ultime vicende relative al club di via Aldo Rossi: “Siamo all’ennesimo colpo di scena annunciato: la situazione è chiara e confusa. C’è tutto contraddittorio. C’è stato questo ritardo nelle autorizzazioni e anche un ritardo nel reperimento dei fonti e mettere insieme gli investitori”.

La possibilità che il closing possa essere prorogato a data da destinarsi è molto concreta. Lo stesso Silvio Berlusconi, nelle numerose dichiarazioni di questi giorni, ha riferito di accettare uno slittamento di un mese, un mese e mezzo. A tal proposito Bellinazzo ha aggiunto:Fininvest ha avuto garanzie, è disposta ad accettare la richiesta di proroga del closing (non ancora arrivata ufficialmente), ma vuole nuova caparra da 100 milioni. I cinesi sono disposti a versare un’altra caparra, ma inferiore ai 100 milioni“.

Poi conclude: “In tutto questo Berlusconi, che non avrebbe mai voluto vendere il club, gongola all’idea di tenersi i 100 milioni di caparra e di tenersi il Milan. La prospettiva più concreta è che questi soldi arrivino. Bisognerà infine capire chi saranno i soci di questo consorzio”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it