Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi, Han Li e Yonghong Li (Photo by XH Sports)

MILAN NEWS – Secondo il Corriere dello Sport è la giornata di domani quella decisiva per capire se il closing dell’affare Milan potrà essere effettuato il 13 dicembre oppure dovrà essere rinviato.

Il quotidiano scrive che se entro domani non saranno presentate le garanzie relative ai 420 milioni di euro necessari per acquistare il 99,93% delle quote rossonere, il closing slitterà. Silvio Berlusconi è disposto a concedere ulteriore tempo ai cinesi della Sino-Europe Sports, ma in cambio chiede una nuova caparra come quella da 100 milioni versata tra inizio agosto e inizio settembre.

Il CorSport scrive che è emersa l’idea di far pagare ai cinesi un milione di euro per ogni giorno di proroga. E l’attuale patron potrebbe approfittare della situazione per insistere sul mantenimento a proprio favore di alcuni poteri decisionali in caso di closing e di sua permanenza da presidente onorario. Difficile comunque che qualcuno investa oltre 1 miliardo (520 milioni per le quote, 220 per i debiti e 350 per il piano triennale) per far decidere l’ex proprietario, che tra l’altro non rimarrebbe neppure come socio di minoranza, dato che venderebbe tutte le azioni in suo possesso. Uno scenario che Berlusconi auspica, ma che ci sembra fuori dalla realtà.

 

Redazione MilanLive.it