Nenad Sakic
Nenad Sakic (©Getty Images)

MILAN NEWSNenad Sakic è stato per diversi anni il vice di Sinisa Mihajlovic, anche nella scorsa stagione al Milan. Attualmente, però, si è preso una pausa in attesa di un incarico da tecnico e non da secondo.

L’ex giocatore serbo è stato intervistato da Sampdorianews.net per affrontare diversi temi. Tra questi il divorzio dalla Sampdoria da parte di Mihajlovic e dei suoi collaboratori: “E’ arrivata la proposta del Milan con la speranza di poter vincere, per tutto il suo staff si trattava sicuramente di una grossa occasione. Posso capire che i tifosi sampdoriani siano rimasti un po’ così dato che in molti se non se l’aspettavano. Ognuno ha però le sue idee, le proprie preferenze a livello professionale augurandosi di andare dove ci si può migliorare almeno sulla carta e prese pertanto tale decisione, col senno di poi le cose in rossonero non sono poi andate come ci si aspettava”.

Sinisa aveva condotto la squadra blucerchiata alla qualificazione al preliminare di Europa League, un grande risultato arrivato anche attraverso la valorizzazione di diversi giocatori. Basti pensare ad Alessio Romagnoli, Roberto Soriano ed Eder, giusto per citarne tre La chiamata del Milan era di quelle a cui non si poteva rinunciare, anche se poi l’avventura a Milano non si è conclusa bene. Il licenziamento voluto da Silvio Berlusconi ha interrotto il rapporto.

Al Torino, però, Mihajlovic si sta riscattando alla grande. La squadra granata è tra le sorprese del campionato e anche stavolta sta riuscendo a valorizzare alcuni talenti, Andrea Belotti su tutti. Colui che ha lanciato Gianluigi Donnarumma titolare si dimostra molto bravo a lavorare con i giovani.

 

Redazione MilanLive.it