Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi (©Getty Images)

MILAN NEWS – Non solo closing e cessione alla cordata cinese; nei pensieri attuali di Silvio Berlusconi c’è anche la clamorosa ed inaspettata risalita ai piani alti del suo Milan, che dopo 3-4 anni di anonimato e delusioni continue ha ripreso un cammino da grande squadra, ottenendo per ora una classifica di tutto rispetto.

Berlusconi gongola, sperando prima di tutto da tifosissimo rossonero, di vedere a breve il Milan non solo sorprendentemente in zona podio, ma anche in piena corsa per lo Scudetto, traguardo impensabile ad inizio stagione. Ma il Cavaliere sa che la Juventus capolista non è imprendibile come sembra: “Magari domenica accadrà qualcosa di spiacevole per loro e piacevole per noi. Il turno ci è favorevole: contro l’Atalanta loro avranno vita difficile, i bergamaschi sono giovani, affamati di gioco e di vittorie. La Juve non ha ancora trovato il filo del gioco, non riesce a far rendere al meglio Higuain, che tocca troppi pochi palloni“.

Come riporta il Corriere dello Sport dunque Berlusconi sogna di vivere gli ultimi mesi da presidente del Milan con una squadra in lotta per il titolo, ma anche pronta a strappare alla Juve la Supercoppa Italiana il prossimo 23 dicembre: “Mi piacerebbe esserci, conosco bene Doha. Una coppa in più in bacheca starebbe benissimo, di spazio ce n’è sempre. Anche se i 28 primi posti ed i 16 secondi posti di questi anni restano traguardi irripetibili“.

Redazione MilanLive.it