San Siro
San Siro (©Getty Images)

MILAN NEWS – M-I Stadio SRL, la società costituita da Milan e Inter per gestire San Siro, ha chiuso il bilancio al 30 giugno 2016 con un passivo di oltre 14 milioni di euro (14.054.559).

Il dato viene riportato dal noto portale Calcioefinanza.it. Nonostante l’aumento dei ricavi, da 19.96 a 23.49 milioni, l’ultimo è stato l’esercizio peggiore. Sono lievitati i costi,  dai 24.1 milioni del 2015 ai 33.23 milioni del 2016. Le spese sono aumentate soprattutto per i lavori necessari per la finale di Champions League giocata proprio a San Siro e per gli accantonamenti per rischi (per un contenzioso col Comune di Milano relativo alla TARSU).

Il Margine Operativo Lordo (MOL) è risultato più negativo che nel 2015: è passato da -4.16 a -9.73 milioni. La perdita di esercizio è anch’essa più che raddoppiata, da 6 ai 14 milioni già citati nell’introduzione dell’articolo. Milan e Inter sono intervenute versando 11.2, di cui 9.8 milioni versati il 29 luglio 2016 e altri 1.4 milioni il 21 settembre. Denaro che è stato ripartito equamente tra i due club, che detengono il 50% ciascuno della M-I Stadio SRL. Calcio e Finanza spiega che il resto del passivo è stato ripianato con l’utilizzo dei precedenti versamenti “in conto future perdite”, già presente in bilancio.

 

Redazione MilanLive.it