Mario Pasalic
Mario Pasalic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANMario Pasalic match-winner della squadra di Vincenzo Montella ieri sera a Bologna. Suo il gol che ha regalato un’insperata vittoria ai rossoneri, rimasti in nove per due espulsioni. Il croato aveva fallito due occasioni importanti precedentemente, ma alla fine si è fatto perdonare.

Una rete che può aiutare il ragazzo nel suo processo di crescita, visto che finora il suo rendimento è stato caratterizzato da alti e bassi. Il match del Dall’Ara può essere una svolta per lui e per tutti i compagni, per come è maturata attraverso la sofferenza e l’aver lottato senza mai mollare. Adesso, però, ci saranno davanti dei test più impegnativi contro Lazio, Fiorentina e Sassuolo. Lì il Milan dovrà dimostrare il proprio valore, nonostante squalifiche e infortuni.

Pasalic può restare al Milan: parola dell’agente

Le prestazioni di Pasalic in questi mesi saranno importanti anche per determinare il suo futuro. Adriano Galliani in estate lo ha prelevato dal Chelsea con la formula del prestito con diritto di prelazione. Se i Blues decidono di vendere il giocatore in estate, il Milan avrà una corsia preferenziale. Molto dipenderà pure da Antonio Conte, se vorrà dare una chance o meno al croato.

Intanto Marko Naletilic, agente di Pasalic, a Juvenews.eu ha parlato del futuro del suo assistito in questi termini: “Vediamo, lui è un giocatore del Chelsea e dobbiamo decidere il da farsi a fine stagione. Il ragazzo è felice al Milan ma ora non voglio fare nessuna previsione. Per ora è felice e gioca titolare al Milan. Saremo disponibili a trattare la possibilità ch continui con il Milan ma deciderà il Chelsea cosa fare con lui, questa è una cosa importantissima visto che i Blues sono i proprietari del cartellino. Lui è tifoso del Milan da bambino e ringrazierà sempre per la fiducia dimostrata dal club rossonero, questo può voler dire niente ma può voler dire anche molto”.

L’ex talento della Hajduk Spalato rimarrebbe volentieri a Milano, dove si sta trovando molto bene. E’ legato ai colori della maglia che indossa e dunque ciò è di grande stimolo per lui. A fine stagione si vedrà se il club di via Aldo Rossi tenterà di acquistarlo a titolo definitivo oppure se la vicenda finirà diversamente.

 

Redazione MilanLive.it