Sebastian Frey
Sebastian Frey (©Getty Images)

MILAN NEWSSebastian Frey è stato un ottimo portiere e la sua carriera è legata soprattutto all’Italia. Dal 1998 al 2013 ha indossato le maglia di Inter, Hellas Verona, Parma, Fiorentina e Genoa. Poi ha concluso la sua avventura calcistica il Turchia, militando nel Bursaspor fino al 2015 e ritirandosi a 35 anni.

Nell’intervista concessa al quotidiano Tuttosport, l’ex estremo difensore francese è stato interpellato su Gianluigi Donnarumma. Non potevano mancare elogi per il giovane talento del Milan. Ecco le sue prime parole: «Siamo davanti al prototipo del portiere dei prossimi 20 anni. Vedo in lui, in prospettiva futura, ancora delle prospettive di crescita importanti. Ha grandi doti fisiche. Il Milan è una grande piazza e devo dire che se la sta cavando molto bene. È vero che ha fatto un paio di errori, ma li fanno tutti. A 18 anni, li può e li deve fare».

A Frey è stato domandato quali sono le doti che più lo impressionano in Gigio, portiere che in questo anno e mezzo di Serie A ha dimostrato grandi qualità tra i pali: «E’ già abbastanza completo per l’età che ha, ma tecnicamente può ancora migliorare. Per ora riesce a sopperire a quelle piccole carenze grazie alla sua struttura fisica. Penso che tra 2-3 anni, sarà uno dei portieri più importanti a livello internazionale».

All’ex di Inter, Parma, Fiorentina e Genoa viene anche chiesto se blinderebbe a livello contrattuale Donnarumma. La risposta non può che essere ovvia: «Assolutamente si. È il portiere del presente e del futuro. La società ha dimostrato di credere in lui anche quando ha commesso qualche errore, senza farglielo pesare». Il Milan presto sarà chiamato a trattare con Mino Raiola. Il ragazzo compie 18 anni il 25 febbraio ed entro il 3 marzo ci sarà il closing della cessione del club. Ormai ci siamo.

 

Redazione MilanLive.it