Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne (©getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – La cessione del Milan ai cinesi sembra ormai cosa fatta. Tutto, stavolta, è stato curato nei minimi dettagli per arrivare al closing del prossimo 3 marzo, quando ci sarà la seconda convocazione dell’assemblea dei soci. Con la chiusura definitiva dell’affare, ci sarà l’insediamento della nuova proprietà e quindi dei nuovi dirigenti.

Sappiamo da diversi mesi che la cordata ha scelto Marco Fassone come amministratore delegato del futuro Milan, il quale ha poi deciso di nominare Massimiliano Mirabelli, ex capo scout dell’Inter, come direttore sportivo. Entrambi, sottotraccia, stanno lavorando per il mercato estivo: il secondo, in particolar modo, ha viaggiato molto in questi mesi, in Europa e in Italia, per visionare gli obiettivi. Uno dei primi posti della sua lista è occupato da Lorenzo Insigne.

Calciomercato Milan, Mirabelli vuole Insigne

Dell’interesse della nuova società rossonera per il napoletano se ne è parlato sopratutto nelle scorse settimane, ma poi le indiscrezioni non hanno trovato conferme. Fino ad oggi, almeno. Come riportato da Paolo Bargiggia nel corso di Premium Sport, Mirabelli avrebbe addirittura avanzato un’offerta al Napoli per il calciatore: si parla di circa 35 milioni messi sul tavolo di Aurelio De Laurentiis, il quale però avrebbe deciso di rifiutare. Insigne è un pezzo pregiato dello scacchiere di Maurizio Sarri ma non solo; il presidente azzurro sa benissimo che può essere ceduto ad una cifra molto più alta, vista la giovane età del ragazzo e le sue qualità sopra la media.

Gli agenti del 24 partenopeo stanno trattando da diverso tempo il rinnovo di contratto con De Laurentiis. Il calciatore è stato elogiato pubblicamente dal presidente mercoledì sera, dopo la partita con il Real Madrid, per la rete magnifica ma anche per l’atteggiamento propositivo. Quindi non è da escludere che il numero uno del Napoli decida di premiarlo con il rinnovo di contratto e con uno stipendio molto più alto rispetto a quello attuale. Il Milan intanto resta alla finestra.

 

Redazione MilanLive.it