Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

Vincenzo Montella ieri ha sostenuto la classifica conferenza stampa alla vigilia di Milan-Fiorentina. Diversi i temi affrontati dell’allenatore rossonero a Milanello, che in questo periodo ha molto di cui parlare. Ci sono diverse vicende che lo vedono coinvolto, sia dentro che fuori dal campo.

Tra queste ci sono le lamentele di Silvio Berlusconi di cui si è molto parlato a inizio settimana. Il presidente non sarebbe soddisfatto né del modulo e neppure del gioco della squadra. A tal proposito il mister ha così risposto a precisa domanda: «E’ qualcosa che fa parte dei nostri contratti – riporta La Gazzetta dello Sport. Berlusconi comunque non smetterò mai di ringraziarlo per l’opportunità che mi ha dato. Ovvio che ci possono essere confronti, ma comunque mi ha fatto tante volte i complimenti e dimostrato riconoscenza».

Si è parlato anche di futuro, con Montella che per il momento ha negato di aver avuto dei contatti con i futuri proprietari del Milan e con i dirigenti designati a subentrare dopo il closing: «Non ho avuto contatti coi futuri proprietari. So solo che sono contento di allenare questa squadra, l’ho inseguita tanto e mi auguro ci sia la possibilità di poter continuare. Dipende da me, i risultati sono importanti, ma dipende anche da chi sceglie».

Il tecnico rossonero dovrebbe comunque essere confermato e con lui pure Gianluigi Donnarumma, il cui contratto scade nel giugno 2018 e va assolutamente rinnovato: «Potenzialmente è da Pallone d’oro, dipende anche da che squadra sceglierà. Al Milan sarebbe più facile perché è una squadra più abituata a vincere a livello internazionale».

 

Redazione MilanLive.it