Paulo Dybala Mattia De Sciglio Gabriel Paletta Alessio Romagnol
Paulo Dybala, De Sciglio, Paletta e Romagnoli in Juventus-Milan (©Getty Images)

Abbiamo assistito ad una partita decisa a tempo scaduto da un rigore dubbio assegnato da Massa e dai suoi assistenti. Cross molto ravvicinato di Lichtsteiner e fallo di mano, o presunto tale, di Mattia De Sciglio. Il terzino rossonero chiude nel peggiore dei modi una partita disastrosa. Bianconeri che vincono nel finale dopo un forcing incredibile frenato da una partita incredibile di Gianluigi Donnarumma. Anche nel rigore finale, non la sfiora per pochi centimetri.

Milan che però nel corso dei 90 minuti è stato troppo rintanato nella propria metà campo. Il gol del momentaneo pareggio nasce da un contropiede quasi casuale con Gerard Deulofeu che supera Andrea Barzagli in velocità e serve Carlos Bacca che la mette sotto le gambe di Buffon. Nel finale un pareggio che sarebbe stato d’oro, sfuma clamorosamente. Ci sono dubbi sul rigore, ma non resta che accettare tale situazione. A decidere è stato comunque l’arbitro di porta.

Juventus-Milan: tabellino, voti e pagelle

Marcatori: 30′ Benatia; 44′ Bacca (ass. Deulofeu); 90’+5′ Dybala (R.).

Ammoniti: Pasalic, Benatia, Deulofeu, Ocampos, Romagnoli, Pjanic, Khedira.

Espulsi: Sosa (doppia ammonizione).

JUVENTUS: Buffon 6; Barzagli 6 (Dal 45′ Lichtsteiner 5,5), Bonucci 6, Benatia 6+ (Dal 78′ Rugani 6), Asamoah 6,5; Khedira 6,5, Pjanic 6; Dani Alves 5,5, Dybala 7, Pjaca 5 (Dall’88’ Kean s.v.); Higuain 6. All. Allegri 6.

MILAN: Donnarumma 8; Zapata 5, Paletta 6-, Romagnoli 6, De Sciglio 4; Pasalic 5 (Dal 70′ Poli 6), Sosa 5,5, Bertolacci 5+; Deulofeu 6+, Bacca 6 (Dal 45′ Kucka 5,5), Ocampos 5.5 (Dall’88’ Vangioni s.v.). All. Montella 5.5.
A disposizione: Plizarri, Storari, Antonelli, Calabria, Gomez, Vangioni, Kucka, Mati Fernandez, Poli, Lapadula, Suso.

UOMO PARTITA MILANLIVE: Gianluigi Donnarumma 

Juventus-Milan: le pagelle dei rossoneri

Donnarumma 8: para qualsiasi pallone gli tirano gli avversari. Interventi spettacolari e decisivi sui vari Higuain, Khedira e Pjanic. Incolpevole sui due gol. In occasione del rigore a tempo scaduto va ad un centimetro dal miracolo.

Zapata 5: disattento troppe volte, posizionato male nel ruolo di terzino destro. Montella ha osato troppo schierando il colombiano in quella posizione.

Paletta 6-: Compie alcune chiusure importanti, però su Higuain non è sempre attento e infatti nel finale è lui a non marcare bene l’argentino, che poi chiama Donnarumma al miracolo e sugli sviluppi nasce il rigore.

Romagnoli 6: Sbaglia a tenere in gioco Benatia per pochi millimetri sull’1-0, ma per il resto chiude sempre gli spazi ed è attento nei disimpegni.

De Sciglio 4: pessima prestazione del terzino, questa sera anche capitano. Mai cattivo in fase difensiva, sbaglia spesso le giocate in fase di costruzione. E anche al 95′ è disattento nel posizionarsi in area di rigore, allarga il braccio e induce l’arbitro di porta ad assegnare rigore.

Pasalic 5: sbaglia troppi passaggi in fase di costruzione. Non è cattivo quanto serve in interdizione. (Dal 70′ Poli 6: dà sempre il suo apporto alla squadra correndo per tutto il campo per pressare l’avversario).

Sosa 5,5: fatica a creare gioco anche a causa della poca collaborazione dei compagni. Non riesce a contenere i bianconeri che gli scappano spesso alle spalle. Espulso nel finale per doppio giallo evitabile.

Bertolacci 5+: non riesce a dare geometrie alla squadra, prova qualche ripartenza ma senza troppa convinzione.

Deulofeu 6+: va a folate, ma quando si mette in testa che deve fare male alla difesa avversaria è quasi sempre letale, vedi l’azione del momentaneo 1-1. Purtroppo nel corso dei 90 minuti è troppo discontinuo, probabilmente anche per via delle energie sprecate per chiudere in fase difensiva. Ammirevole il suo spirito di sacrificio, non si risparmia mai.

Bacca 6: tocca pochissimi palloni, ma quando viene servito da Deulofeu davanti al portiere è freddo nel piazzare sotto le gambe di Buffon il pallone. Qualche errore tecnico in qualche stop che poteva metterlo davanti la porta, ma nei minuti che gioca riesce a fare gol, e questo gli va dato atto. Esce prematuramente, forse a causa di un problema muscolare. (Dal 50′ Kucka 5,5: ci si aspettava di più dal centrocampista, era fresco e poteva tamponare con maggiore intensità i buchi su cui si inserivano i bianconeri).

Ocampos 5.5: primo tempo inconcludente. Nella ripresa rialza la testa e, nel ruolo di punta centrale, si rende più utile alla squadra anche se a livello offensivo produce pochissimo e si fa apprezzare maggiormente per l’apporto  (Dall’88’ Vangioni s.v).

All. Montella 5.5: i primi minuti aggressivi della squadra avevano fatto pensare che il Milan potesse giocarsela a viso aperto, ma come la Juventus ha alzato il ritmo i rossoneri hanno dovuto chiudersi e puntare sul gioco di rimessa. Un azzardo schierare Zapata terzino e rinunciare ai muscoli di Kucka in mediana. Discutibile pure non aver sostituito Bacca con un altro attaccante, ovvero Lapadula, finendo per far schiacciare un po’ troppo la squadra. Ad ogni modo, i ragazzi non mollano mai in campo e sicuramente dietro a questo spirito c’è la mano dell’allenatore.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it