Repubblica – Milan, voluntary agreement da presentare entro il 21 aprile

Casa Milan
Casa Milan (foto Instagram)

MILAN NEWS – Il mese di aprile è decisivo per il futuro del club rossonero. La squadra di Vincenzo Montella si gioca la qualificazione all’Europa League e sul piano societario c’è il closing della cessione da finalizzare.

In particolare questa settimana sarà molto importante. Tra giovedì 13 e venerdì 14 dovrebbero avvenire le firme sul contratto di compravendita del Milan e l’Assemblea dei Soci. Se non ci saranno sorprese, verranno sanciti il passaggio di proprietà del ‘Diavolo’ da Fininvest alla Rossoneri Sport Investment Lux di Yonghong Li e le nomine dei nuovi vertici dirigenziali. Sapremo tutto sulle varie cariche, in particolare quella di presidente (Silvio Berlusconi deve accettare ancora la presidenza onoraria) e di consiglieri del Consiglio di Amministrazione. Dalle recenti Milan news è emerso che il CdA potrebbe essere allargato da 6 a 8 membri. Sicuri Yonghong Li, Han Li, Lu Bo, Marco Fassone (anche amministratore delegato), Roberto Cappelli e Marco Patuano. La Repubblica conferma che pure Paolo Scaroni, noto manager, dovrebbe farne parte. A quel punto mancherebbe un altro membro cinese.

Lo stesso quotidiano nazionale ricorda che il Milan entro il 21 aprile dovrà presentare all’UEFA il voluntary agreement, ovvero il piano di equilibrio finanziario tra investimenti e spese, indispensabile per il nulla osta alle coppe senza restrizioni. Sarà importante che il closing non salti, perché il massimo organismo istituzionale del calcio europeo ha già concesso proroghe di tempo e pare non intenda andare oltre la scadenza fissata. In caso di cambio di proprietà, sarà Fassone a presentarsi a Nyon per spiegare nel dettaglio il progetto rossonero per sistemare i conti. Dovrà essere convincente, perché gli ultimi bilanci societari hanno fatto registrare pesanti perdite. C’è il rischio di incorrere in sanzioni: la peggiore sarebbe l’esclusione dall’Europa League. Ovviamente la squadra di Montella dovrà qualificarsi per la competizione prima.

 

Redazione MilanLive.it