Faouzi Ghoulam
Faouzi Ghoulam (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Prima i tanti infortuni muscolari, poi i fischi di San Siro e infine un rinnovo contrattuale che tarda ad arrivare e che mette Mattia De Sciglio sempre più vicino alla porta d’uscita definitiva da casa Milan, a maggior ragione dopo il brutto episodio di domenica dopo Milan-Empoli.

Il terzino, già poco amato da gran parte della tifoseria per le promesse non mantenute da quando era un giovanissimo e acerbo talento, ha cominciato a far parlare di se’ per un possibile addio in direzione Juventus, visti soprattutto i rumors delle ultime settimane che parlano del pressing di Massimiliano Allegri per averlo con se’ in bianconero.

Calciomercato Milan, via De Sciglio? Può arrivare Ghoulam

Secondo quanto riporta oggi Tuttosport l’ipotesi che De Sciglio lasci il Milan in estate, vista la mancanza di un accordo per il rinnovo con i rossoneri, per diventare un nuovo difensore della Juventus sta prendendo sempre più corpo. Indizio in più sicuramente la colluttazione avuta domenica con un tifoso alticcio fuori dai cancelli di San Siro che ha riguardato spiacevolmente anche i genitori del calciatore. Evidentemente gran parte della curva milanista sembra non gradire più la sua presenza in rosa.

Ecco perché il Milan appare un tantino rassegnato a perdere De Sciglio, anche se la sua cessione frutterà sicuramente una plusvalenza importante. I dirigenti Fassone e Mirabelli intanto sondano il mercato in entrata, proprio per rimpiazzare la sua eventuale partenza: Sead Kolasinac sembrava il nome adatto, ma il laterale tedesco in scadenza con lo Schalke 04 appare destinato ad un futuro in Premier League. Ecco dunque spuntare l’ipotesi Faouzi Ghoulam: il terzino sinistro del Napoli potrebbe diventare una pista concreta se dovesse realmente chiedere la cessione. Maurizio Sarri gli sta preferendo il croato Strinic e l’algerino sarebbe un rinforzo ideale per il Milan, che segue anche Ricardo Rodriguez del Wolfsburg, che però per concorrenza e costo del cartellino appare obiettivo proibitivo.

 

Redazione MilanLive.it