Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il portiere rossonero Gianluigi Donnarumma è ad un bivio di carriera, già a 18 anni: restare al Milan prolungando il proprio contratto oltre la scadenza del 2018 o guardarsi attorno e, con suggerimento del suo entourage, passare ad un club di livello internazionale.

La volontà del Milan è però chiara: il rinnovo di Donnarumma appare prioritario ed il nuovo a.d. Marco Fassone sembra disposto a fare di tutto per blindarlo, venendo incontro alle esigenze del numero 99 rossonero. In particolare c’è da convincere Mino Raiola, il vulcanico e mai banale agente del portiere, che da tempo ha fatto sapere di non voler far firmare a Donnarumma un contratto ‘alla cieca’, ma di voler prima valutare potenzialità, programmi e nuovi acquisti della proprietà cinese, la quale dovrà garantire di essere realmente pronta a costruire un grande Milan.

Intanto Fassone, secondo La Repubblica, avrebbe messo sul piatto dell’offerta una proposta allettante per Donnarumma: oltre al rinnovo anche la possibilità di indossare da subito la fascia di capitano del Milan, il che farebbe di lui il più giovane porta-bandiera rossonero della storia. Da grande tifoso milanista il promettente portiere potrebbe accogliere tale offerta positivamente, ma Raiola è più interessato alla proposta contrattuale: chiede almeno 3,5 milioni netti di ingaggio e una clausola stile ‘Pogba’, ovvero ottenere il 15% in suo favore sulla possibile futura cessione di Donnarumma all’estero.

 

Redazione MilanLive.it