Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il futuro di Gianluigi Donnarumma continua ad essere incerto, dato che il rinnovo del contratto ancora non c’è stato. E non è avvenuto ancora neppure l’incontro tanto atteso tra la dirigenza rossonera e Mino Raiola. Si pensava che, subito dopo il closing, il faccia a faccia ci sarebbe stato senza attendere.

E questa attesa preoccupa non poco. Se l’agente di Gigio non ha problemi ad aspettare, per valutare il progetto del Milan e le mosse rossonere sul mercato, invece la società non intende andare per le lunghe. Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, l’ultimatum è il seguente: o il rinnovo arriva entro il 30 giugno oppure il 18enne portiere sarà messo sul mercato. Sarà poi la dirigenza a fare il prezzo di vendita. Ma non c’è intenzione di assecondare troppo Raiola nella sua attesa. Prima dell’inizio della prossima stagione la vicenda va risolta, in un modo oppure nell’altro.

Milan, Donnarumma rinnova o parte?

Se l’accordo per il rinnovo del contratto in scadenza nel giugno 2018 non dovesse essere trovato nei tempi stabiliti, allora si procederà alla cessione. A quel punto si vedrà se effettivamente ci sono tutte quelle offerte di cui il noto procuratore parlava. Donnarumma è senza dubbio un talento straordinario dal futuro assicurato, però rimane sempre un 18enne e bisognerà vedere se un top club deciderà subito di investire pesantemente sul ragazzo per farne un titolare, con tutte le pressioni e le aspettative che ne derivano.

Il Milan si attende anche un gesto di amore da parte di Gigio verso i colori rossoneri. Qualcosa un po’ sulla scia di quanto fece Gianluigi Buffon, quando nel 2006 rimase alla Juventus nonostante la retrocessione in Serie B. Donnarumma a Milano può diventare capitano e simbolo della squadra. I tifosi lo adorerebbero più di quanto non lo adorino già adesso. Sicuramente la volontà del 18enne estremo difensore campano conterà, anche se poi sarà Raiola a dover trattare con Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli.

Dalle ultime Milan news trapelate, l’ingaggio del fratello Antonio potrebbe essere una mossa per avvicinare Gigio alla permanenza. Ma è anche vero che lo stesso portiere oggi in forza all’Asteras Tripolis preferisce giocare e non vivere da riserva all’ombra del fratellino. Dunque questa ipotesi emersa non sarà necessariamente un fattore chiave.

 

Redazione MilanLive.it