Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

MILAN NEWSVincenzo Montella per molti mesi è riuscito a isolare la squadra dalle vicende societarie e da tutto quell’insieme di notizie e indiscrezioni che circolavano attorno Milanello. Fattori che avrebbero potuto distrarre e destabilizzare. E’ stato bravo l’allenatore rossonero, ma adesso il suo compito si è complicato.

Ma il closing della cessione del Milan e il conseguente cambio di proprietà hanno moltiplicato le voci di calciomercato, proprio in un momento clou della stagione. Con tanti giocatori dal futuro incerto, Montella ha dovuto ulteriormente lavorare per mantenere alta la concentrazione del gruppo. La lotta Europa League è più che mai nel vivo e non si può più sbagliare, soprattutto dopo il grave passo falso casalingo contro l’Empoli.

Oggi il quotidiano Tuttosport scrive di un Milan che sente il rumore dei nemici e di un Montella accerchiato, tra procuratori che assediano la sede rossonera e il rischio di restare fuori dall’Europa. Non a caso il mister campano ieri ha invitati gli agenti a mandargli qualche messaggio in meno, anche perché lui è concentrato sul presente. Bisogna qualificarsi per la competizione europea, altrimenti la stagione rischia di essere un flop, nonostante la vittoria della Supercoppa Italiana a Doha contro la Juventus.

Oggi a Crotone la squadra non potrà sbagliare. Montella è convinto che il gruppo sia in un ottimo stato di forma, ma a mancare sono a volte la cattiveria agonistica e il cinismo sotto porta. All’Ezio Scida il Milan non potrà permettersi un nuovo passo falso.

 

Redazione MilanLive.it