Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)c

CALCIOMERCATO MILAN – Resta una delle priorità della nuova dirigenza occuparsi della spinosa vicenda Gianluigi Donnarumma. Il portiere è senza ombra di dubbio l’uomo in più di questo Milan e Mino Raiola vuole guadagnare quanto più possibile in termini economici.

A soli 18 anni, Gigio è già una miniera d’oro per il noto agente dei vari Zlatan Ibrahimovic e Mario Balotelli tra gli altri. Poco amato e molto odiato da società e tifosi, Raiola sta tenendo sulle spine anche lo stesso Donnarumma. Nonostante le parole di questi mesi dell’estremo difensore abbiano lasciato palesemente intendere di voler rimanere in rossonero, l’agente non sembra intenzionato a chiudere in tempi brevi la questione sul suo futuro.

Calciomercato Milan, quale futuro per Donnarumma?

Stando alle ultime indiscrezioni riferite stamane da Il Giornale, Gigio e la sua famiglia potrebbero fare pressione allo stesso Raiola per affrettare la decisione di rinnovare o meno con il Milan. Opzione che secondo noi appare poco reale, anzitutto perché difficilmente verrà messo in dubbio il lavoro dell’agente scelto da loro stessi anni addietro, anche se alcune indiscrezioni – su tutte quella di un futuro all’Inter – non avranno certo fatto piacere.

Opzione forse più realistica quella proposta quest’oggi da Carlo Pellegatti su Premium Sport: per convincere Donnarumma a restare al Milan, potrebbe esserci il ritorno in rossonero del fratello Antonio. Indiscrezioni già riferita giorni fa dal Corriere della Sera. Cresciuto nelle giovanili milaniste dal 2005 al 2010, nel 2012 venne integrato in prima squadra dove non collezionò alcuna presenza. Un suo ritorno in Italia – attualmente gioca in Grecia per l’Asteras Tripolis – farebbe felice la madre che riavrebbe la famiglia riunita e i due figli nella stessa città.

Non è da escludere possa mettersi in atto un’operazione economica in stile Kakà-Digao, anche se con le dovute differenze. Anzitutto perché Antonio Donnarumma potrebbe non accettare di restare al Milan per veder giocare solo e soltanto il fratello. Le sue capacità da portiere non sono eccelse, ma neanche da sprecare come semplice spettatore. Vedremo come si evolverà tale situazione: Massimiliano Mirabelli, stando a quanto detto da Pellegatti, avrebbe dato il proprio benestare all’operazione: l’obiettivo di rinnovare e blindare Donnarumma è tra le priorità assolute.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it