Nikola Kalinic
Nikola Kalinic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Caccia all’attaccante potrebbe essere il titolo esatto del film che si girerà in estate a casa Milan. E’ presto probabilmente per capire chi sarà il nuovo numero 9 rossonero, ma di certo le manovre per reperirlo sono già cominciate da tempo.

Il desiderio numero uno della dirigenza milanista, almeno secondo il CorSport, resta lo spagnolo Alvaro Morata. Il profilo del calciatore del Real Madrid è ideale: giovane, talentuoso, duttile e soprattutto con una buona esperienza biennale in Serie A alle spalle, con la maglia della Juventus. Un attaccante che però piace anche ad altri top club europei.

Calciomercato Milan, si vira sul piano B: tutto per Kalinic?

I problemi nella caccia a Morata sono evidentemente due: la concorrenza di club più ricchi e al momento affascinanti come il Chelsea di Antonio Conte, e soprattutto il costo elevato del cartellino. La proprietà cinese avrebbe messo a disposizione una sorta di tetto, fissato a 50 milioni di euro, per reperire un centravanti di qualità durante la sessione estiva e pare che attualmente la valutazione di Morata superi ampiamente certi parametri sfiorando i 70 milioni. Discorso identico anche per l’altro talento osservato da tempo, il franco-gabonese Pierre Emerick Aubameyang.

Ecco perché il CorSport lancia con forza la candidatura dell’ormai ex piano B, ovvero l’acquisto di Nikola Kalinic, punta della Fiorentina. Il croato sarebbe per caratteristiche fisiche e tecniche un centravanti perfetto al gioco di Vincenzo Montella, ovvero forte e ben strutturato, abile sotto porta ma anche ad aprire gli spazi agli inserimenti dei suoi compagni. Cose che Carlos Bacca, attuale bomber titolare del Milan, non riesce praticamente più a fare con continuità. L’idea dei rossoneri è quella di virare su Kalinic, classe ’88, ma di spendere al massimo 35 milioni di euro per questo numero 9 che risolverebbe non pochi problemi alla fase offensiva milanista.

 

Redazione MilanLive.it