Deulofeu e Caldara (©getty images)

MILAN NEWS – Buona la prova dell’arbitro Gianluca Rocchi, direttore di gara designato ieri per il match Atalanta-Milan. Prestazione senza troppi affanni per il fischietto fiorentino, offuscata però da un errore piuttosto evidente al replay del suo assistente Passeri.

Come riporta l’analisi della moviola della Gazzetta dello Sport, il guardalinee non segnala all’87’ minuto la posizione di fuorigioco di rientro dello spagnolo Gerard Deulofeu, che al momento dell’assist di Lapadula si trova al di là della linea difensiva atalantina. Un episodio in realtà difficile da azzeccare, visto il movimento a ritroso dell’attaccante milanista, il quale si trova più indietro di Bacca ma comunque in posizione di off-side.

Reclama dunque l’Atalanta, ma per il resto la prova arbitrale è positiva e più che sufficiente. Non c’è rigore su un contatto in area rossonera tra Conti e De Sciglio, mentre la scelta dei cartellini gialli è corretta: Rocchi decide bene sul fallo duro di Toloi, sullo stesso Conti ammonito per essersi tolto la maglia per esultare e infine su Suso, autore di un fallo tattico sul Papu Gomez.

 

Redazione MilanLive.it