Milan » calciomercato milan » Milan, incontro per Aubameyang: ecco prezzo e ingaggio richiesti

Milan, incontro per Aubameyang: ecco prezzo e ingaggio richiesti

Pierre-Emerick Aubameyang

Pierre-Emerick Aubameyang (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANPierre-Emerick Aubameyang non è ancora svanito dalla lista dei possibili acquisti rossoneri. Da tempo è indicato come uno dei candidati per rinforzare l’attacco e continua ad essere nel mirino di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli.

Oggi a Casa Milan la dirigenza ha ricevuto Giacomo Petralito, agente FIFA che ha molti legami in Germania e nello specifico con il Borussia Dortmund. Il giornalista Gianluca Di Marzio tramite il proprio portale web ha spiegato che la pista Aubameyang è ancora viva e che è considerata un’alternativa a quelle che portano ad Alvaro Morata del Real Madrid e a Nikola Kalinic della Fiorentina.

Calciomercato Milan, speranze per Aubameyang?

Il Borussia Dortmund è disposto a cedere Aubameyang, che viaggia verso i 29 anni di età, ma ha fissato a 70 milioni di euro il prezzo del cartellino. Tale valutazione, però, sembra trattabile al ribasso. All’esperto di calciomercato di Sky risulta che l’attaccante gabonese non sia interessato né a un’esperienza in Cina e neppure ad approdare in Premier League. Preferirebbe Real Madrid e Barcellona, che però finora non si sono interessati a lui. Anche il PSG gli piacerebbe, però il club parigino non si è fatto avanti con il BVB per adesso.

Per il calciomercato Milan l’operazione Aubameyang può essere molto costosa, anche in termini di ingaggio. Il padre del forte centravanti, infatti, chiede ben 12 milioni netti all’anno. Un importo è che è circa tre volte quello che percepisce adesso al Borussia Dortmund. Uno stipendio che il club rossonero non intende offrire. Se per il giocatore non dovessero emergere arrivare offerta in linea con le attuali pretese, le richieste economiche dovrebbero scendere inevitabilmente. Sia per quanto concerne il prezzo che per quanto riguarda l’ingaggio. Il Milan, probabilmente, conta molto su questo e nel frattempo lavora anche su altre prime punte di caratura internazionale.

 

Redazione MilanLive.it