Foschi: “Milan, che colpo. Kessié è il nuovo Gattuso”

Franck Kessié
Franck Kessié (Foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Strappato alla concorrenza della Roma, l’ivoriano Franck Kessié è il tipo di calciatore che, sulla carta, serviva come il pane al Milan. Un mediano completo, abile sia in fase di rottura che per tempi di inserimento in attacco.

L’ormai ex Atalanta è stato elogiato dal suo vecchio direttore sportivo Rino Foschi, che due stagioni fa lo ha voluto in prestito al Cesena dove ha cominciato a mostrare segnali delle sue qualità fisiche e tecniche. Queste le considerazioni alla Gazzetta dello Sport del dirigente: “Avevo bisogno di un difensore e Corti mi aveva segnalato Franck che a Tolone aveva stregato tutti con la Costa d’Avorio, giocando in più ruoli. La famiglia Percassi mi ha dato una mano e il ragazzo è entrato subito in sintonia con l’allenatore Drago: a Perugia debutta al centro della difesa, ma poi si sposta a centrocampo e non esce più…”

Dopo i normali primissimi momenti di confusione Kessiè è letteralmente esploso: “Aveva bisogno di attenzioni, di una guida. È stato bravissimo perché si è impegnato con tanta serietà e i risultati si sono visti. Anche all’Atalanta ha dimostrato di avere una forza caratteriale enorme. Farà strada, per me è il Gattuso nero. Le sue qualità di incontrista sono al di sopra della norma, ha voglia di arrivare e una forte personalità, rispetto a Ringhio ha anche piedi migliori…L’aveva cercato la Juve, poi tutti sanno com’è andata con la Roma. I rossoneri sono stati bravi ad anticipare la concorrenza. Diamogli fiducia e Kessie saprà dare le risposte che tutti si aspettano”.

 

Redazione MilanLive.it