Deulofeu, il Barcellona non aspetterà fino al 30 giugno

Gerard Deulofeu
Gerard Deulofeu (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANGerard Deulofeu è stato tra i colpi del mercato di gennaio 2017 in Serie A. Arrivato in prestito secco al Milan dall’Everton, lo spagnolo ha praticamente da subito mostrato qualità importanti.

Il 23enne esterno offensivo è stato importante nella conquista del preliminare di Europa League da parte dei rossoneri. Ha fornito il proprio contributo con 4 gol e 3 assist. Molti tifosi hanno a lungo invocato la sua permanenza, però per il momento non dipende dal club. Infatti sul giocatore c’è il Barcellona che vanta un diritto di recompra da 12 milioni di euro e dunque si attende di capire se il giocatore tornerà a casa oppure no.

Calciomercato Milan, il Barcellona ‘pressa’ Deulofeu

Deulofeu ha detto che, prima di pensare al futuro, ha un Europeo Under 21 su cui concentrarsi. La manifestazione si svolge in Polonia dal 16 al 30 giugno. Il calciatore vorrebbe decidere solo in seguito. Ma, stando a quanto spiegato dal Mundo Deportivo, il Barcellona non intende attendere così tanto. Vuole risolvere la questione molto prima, anche perché il 30 giugno scade la clausola che gli consente di riacquistare Gerard dall’Everton per 12 milioni.

Il club catalano vuole capire se Deulofeu intende tornare oppure no. Per bocca di Robert Fernandez la società ha ammesso che il giocatore verrebbe ripreso per tenerlo e non per rivenderlo al fine di generare una plusvalenza. Sarebbe importante un colloquio tra lui e il nuovo allenatore Ernesto Valverde, che lo apprezza e probabilmente se lo terrebbe volentieri come alternativa in attacco.

Deulofeu non ha ancora risposto al Barcellona, però dovrà farlo in tempi brevi. Dovrà decidere se tornare e non essere un titolare sicuro in maglia blaugrana oppure se essere lasciato all’Everton, in attesa di una nuova destinazione. La questione andrà risolta prima del 30 giugno. Il ragazzo sa che ha bisogno di giocare per non rischiare di essere tagliato fuori dalla lista dei convocati della Spagna per il Mondiale di Russia 2018. Il Milan intanto monitora la situazione.

 

Redazione MilanLive.it