Pietro Pellegri
Pietro Pellegri (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANPietro Pellegri è uno dei talenti italiani più interessanti in questo momento. Un attaccante classe 2001 che ha già esordito in Serie A e ha pure segnato alla Roma. Un predestinato, sembra, anche se è presto per le esaltazioni.

Il Genoa crede molto in questo ragazzo, sa di avere un autentico gioiello in casa e che tante società italiane importanti lo vogliono. Tra queste c’è anche il Milan, che nel corso delle discussioni per Mattia Perin e altri giocatori si è informato concretamente sul 16enne nato a Genova. Dalle indiscrezioni emerse, il piano rossonero sarebbe quello di comprare subito Pellegri e lasciarlo per due stagioni in Liguria in prestito per giocare con continuità e maturare.

Ma bisogna fare anche i conti con la concorrenza di club come Inter e Juventus. In particolare i nerazzurri sembrano essere in forte pressing sul talento del Genoa. Il Corriere della Sera, comunque, rivela che da parte del Milan c’è stata un’offerta importante da 10 milioni di euro più il cartellino di Andrea Bertolacci. Enrico Preziosi spara alto: chiede la folle cifra di 30 milioni. Sicuramente dovrà abbassare le pretese, però è possibile che in realtà non voglia vendere subito per attendere che il valore del giovane attaccante salga già dalla prossima stagione.

Il Milan è in corsa, però la volontà del patron del Genoa oltre che di Pellegri stesso saranno determinanti. Inter e Juventus sono concorrenti forti, a cui i soldi non mancano. Rischia di scatenarsi un’asta che non conviene a nessuno, nonostante si tratti di un giocatore con qualità importanti e un potenziale ancora tutto da esplodere. Nei prossimi giorni capiremo meglio se ci sono spiragli di vedere il 16enne talento in maglia rossonera. Sicuramente i contatti rimangono aperti e la dirigenza milanista proverà ad assicurarsi questo baby prodigio.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it