CorSera – Milan, tris di cessioni per finanziare il colpo Aubameyang

Pierre-Emerick Aubameyang
Pierre-Emerick Aubameyang (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANPierre-Emerick Aubameyang continua ad essere il sogno del mercato rossonero in entrata. Il grande colpo per rinforzare il reparto offensivo, dimostrare ulteriormente la concretezza del progetto societario, accontentare i tifosi e attirare sponsor.

Arrivare al 28enne centravanti gabonese non è comunque semplice. L’operazione richiede uno sforzo economico importante, dato che tra cartellino e ingaggio servono moltissimi soldi. Il Borussia Dortmund per cedere la propria stella al momento non sembra voler scendere dalla valutazione di 70 milioni, mentre per lo stipendio adesso la richiesta è attorno ai 10 milioni l’anno. Un affare tutt’altro che semplice per il calciomercato Milan.

Calciomercato Milan: via Niang, Bacca e Lapadula per Aubameyang

Il Corriere della Sera stamattina spiega il piano di Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli per arrivare ad Aubameyang. Le cessioni di M’Baye Niang, Gianluca Lapadula e Carlos Bacca sono decisive. Il ricavato dalle vendite di questi attaccanti sarà necessario per dare l’assalto al gabonese. La società punta a racimolare un buon gruzzoletto dagli addii dei propri esuberi per poi concentrarsi sulla trattativa con il Borussia Dortmund.

Il Milan adesso si concentrerà proprio sulle cessioni e attende le giuste offerte per i giocatori considerati cedibili. Niang ha delle richieste dalla Premier League, ma piace pure al Torino e alla Lazio. Lapadula vuole rimanere in Italia: interessa a Genoa, Sampdoria, Lazio e Atalanta. Su Bacca c’è il forte pressing del Marsiglia, che a breve può lanciare l’affondo decisivo per l’acquisto del 30enne colombiano. Al numero 70 rossonero non dispiacerebbe neppure un ritorno al Siviglia, il quale però al momento non pare intenzionato a formulare proposte importanti per riacquistarlo.

Se il piano per Aubameyang non dovesse andare in porto, il Milan probabilmente ripartirà con l’assalto a Nikola Kalinic. La Fiorentina lo ha dichiarato incedibile, ma la trattativa potrebbe ripartire dato che il bomber croato ha già manifestato la volontà di lasciare Firenze e il proprio apprezzamento per il progetto rossonero.

 

Redazione MilanLive.it