Nikola Kalinic
Nikola Kalinic (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – In quest’ultimo periodo si è raffreddata la pista Nikola Kalinic. L’attaccante ha espresso pubblicamente l’intenzione di trasferirsi al Milan, ma la Fiorentina non fa sconti e continua a chiedere una cifra fra i 27 e i 30 milioni. Richiesta ritenuta troppo alta dalla società di via Aldo Rossi.

L’affare è in una totale fase di stallo e, nel frattempo, sono tornati di moda altri nomi più importanti, come quelli di Andrea Belotti, Pierre-Emerick Aubameyang e Alvaro Morata. Intanto l’attaccante croato sta vivendo una situazione molto difficile con la Fiorentina: il calciatore, ufficialmente per motivi familiare, ha lasciato il ritiro e non è ancora rientrato. Il club toscano, tramite il sito ufficiale, ha spiegato:

“ACF Fiorentina comunica che giovedì 13 luglio al calciatore Nikola Kalinic è stato concesso, per motivi familiari, un permesso fino a lunedì 17 luglio. In data odierna, il Club ha deciso di concedere ulteriori 48 ore per dargli modo di risolvere, in via definitiva, la sua situazione familiare. La Società, infine, fa presente che, pur sensibile ai disagi dei propri tesserati, valuterà quanto necessario per la tutela degli interessi del Club e della Squadra“.

Su Kalinic è intervenuto anche Stefano Pioli, nuovo allenatore dei viole, tramite i microfoni di Premium Sport. Ecco le sue parole: “Ha lavorato con impegno, poi è andato via. Io conto di allenare la squadra e di allenarla il prima possibile, ma soprattutto di allenare calciatori che hanno voglia di ripartire con questo percorso. Se lui vorrà, ne sarò felice, altrimenti ci saranno altre situazioni da sviluppare“.

 

 

Redazione MilanLive.it