Poli: “Milan, orgoglioso del mio contributo. Nessun rimpianto”

Andrea Poli
Andrea Poli (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’opera di sfoltimento della rosa ha coinvolto anche Andrea Poli, che è passato al Bologna qualche settimana fa. Quella del centrocampista è stata la prima uscita della nuova proprietà di quest’estate.

In rossoblu potrebbe ricoprire anche il ruolo di trequartista nel 4-2-3-1 di Roberto Donadoni. Una posizione non nuova per lui: “Un’idea che aveva già avuto Seedorf nella sua breve parentesi sulla panchina del Milan. Mi schierò in quella posizione nell’ottavo di finale contro l’Atletico Madrid“, le sue parole in un’intervista alla Gazzetta dello Sport.

La sua esperienza in rossonero non è stata indimenticabile, ma il centrocampista è fiero di quello che ha fatto: “Nessun rimpianto. Sono milanista e sono orgoglioso di aver dato il mio contributo in un momento difficile della storia del club rossonero“. E il nuovo Milan può puntare molto in alto secondo lui: “Di sicuro può lottare per il titolo anche se la Juve resta la favorita. I bianconeri anche senza Bonucci hanno ancora qualcosa in più“.

Poli ha commentato infine il mercato dei rossoneri: “Sono arrivati giocatori di valore, ma il colpo vincente può essere la conferma di Donnarumma. Gigio è un grande talento e ha solo 18 anni. Può dar vita a un lungo ciclo anche se, dopo la tormentata vicenda contrattuale, non sarà più visto e giudicato ragazzino. Da lui tutti pretenderanno molto. Ma Donnarumma ha la testa giusta per reggere certe pressioni“.

 

Redazione MilanLive.it