Home Milan News Trapattoni: “Milan e Inter alla pari, ma partono dietro le romane”

Trapattoni: “Milan e Inter alla pari, ma partono dietro le romane”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:07
Giovanni Trapattoni (©Getty images)

MILAN NEWS – Il prossimo campionato di Serie A rischia di essere finalmente più sorprendente e competitivo rispetto alle ultime annate dominate dalla Juventus, visto anche l’inatteso k.o. bianconero in Supercoppa contro la Lazio.

Lo sa anche Giovanni Trapattoni, storico allenatore che in carriera è stato anche un importante calciatore-simbolo del Milan dal 1957 al 1971. Il ‘Trap’, intervistato sulle pagine de Il Messaggero, non ha però dato grande lustro e spolvero ne’ al suo Milan, ne’ ai rivali dell’Inter, club che lui stesso condusse allo scudetto nell’ormai lontano 1989.

Queste le parole di Trapattoni sulla griglia di partenza della prossima Serie A: “La rivale della Juve? Dico Napoli. La squadra di Sarri ha un organico di assoluta qualità e ci sono le motivazioni per fare la differenza. Meglio Inter o Milan?  L’Inter ha cambiato poco ma ha un nuovo allenatore, che indurrà i giocatori a dare il massimo. Il Milan ha rinnovato tanto e avrà anche l’Europa League. Partono alla pari dietro a Juve, Napoli, Roma e Lazio”. Dunque secondo il tecnico ci sono poche possibilità per le milanesi di lottare per il titolo e addirittura vengono inserite fuori dalla corsa alla Champions League. Sta a Montella e Spalletti ora far ricredere il Trap e tutti coloro che non vedono Milan e Inter ancora pronte.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it