Vincenzo Montella
Vincenzo Montella (©Getty Images)

NEWS MILAN – Segnali positivi quelli lanciati dalla squadra di Vincenzo Montella nella vincente trasferta di Europa League contro l’Austria Vienna. Un 5-1 convincente che consente di riscattare la brutta sconfitta contro la Lazio e di cominciare bene la partecipazione alla competizione europea.

Il quotidiano Tuttosport mette in evidenza che il mister ha cambiato ben sette elementi nel suo Milan rispetto alla trasferta di Roma. Cambiamento di uomini e anche di modulo, dato che la formazione rossonera è stata schierata con il quasi inedito 3-5-2, che era stato impiegato solamente in Macedonia contro lo Shkendija. Un po’ di turnover, avendo tre competizioni, è normale e sarà importante gestire le forze nel corso della stagione.

La novità principale è stata comunque rappresentata dal modulo e Montella ha probabilmente capito definitivamente che bisogna passare al 3-5-2. Lo aveva già pensato dopo l’arrivo di Leonardo Bonucci, però il processo per arrivare ad assimilare il nuovo assetto è stato un po’ lungo anche perché l’allenatore campano non ha sempre avuto tutti a disposizione per poterlo provare. In particolare non c’era Alessio Romagnoli, che ha avuto dei problemi fisici ed è rientrato da poco. E’ l’unico mancino in difesa e dunque diventa elemento fondamentale del reparto.

Adesso che l’ex Roma è praticamente recuperato e in ottime condizioni, il Milan dovrebbe proseguire su questa strada. Domenica contro l’Udinese a San Siro il 3-5-2 verrà sicuramente riproposto e vedremo se la prestazione sarà ancora di alto livello come con l’Austria Vienna, anche se ovviamente l’impegno sarà più complicato e bisognerà fare attenzione alla squadra friulana.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it