Nikola Kalinic Marco Capuano
Nikola Kalinic e Marco Capuano (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’abbondanza in attacco per il Milan è un pregio assoluto, ma c’è un tempo designato per tutti. Patrick Cutrone ad esempio era il bomber dell’estate, autore di vari gol sulle ali dell’entusiasmo. André Silva è il goleador di coppa, visto che quando vede l’Europa si scatena.

Nikola Kalinic, l’ultimo arrivato tra gli attaccanti, sarà invece il centravanti da campionato. Esperienza, fisicità, aiuto ai compagni, tante qualità che piacciono a Vincenzo Montella, il quale ha spinto fortemente per avere il croato dalla Fiorentina. Oggi toccherà a lui dal 1′ minuto contro l’Udinese, con la speranza che la sua fase di rodaggio con la maglia rossonera sia ormai terminata e dunque sia pronto per far male alla difesa friulana.

Montella ha avuto parole incoraggianti per tutti i suoi attaccanti, anche per chi oggi partirà dalla panchina. Cutrone sembra dimenticato, ma darà ancora una mano al Milan. Silva è in netta crescita e diventerà un top-player. E Kalinic? Ci si aggrappa anche alla cabala: come ricorda la Gazzetta dello Sport il numero 9 croato fu autore di una tripletta due anni fa nel suo esordio a San Siro, Inter-Fiorentina terminata 1-4 per i viola. Il debutto alla ‘Scala del calcio’ fu da impazzire, e chissà che oggi al suo secondo esordio da titolare davanti al nuovo pubblico non possa scatenarsi di nuovo a suon di gol.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it