Vincenzo Montella Leonardo Bonucci
Vincenzo Montella e Leonardo Bonucci (©Getty Images)

MILAN NEWS – Il parere sul momento dei rossoneri arriva dal grande ex Demetrio Albertini, che ha parlato anzitutto così sulla situazione precaria di Vincenzo Montella: “E’ in discussione solo per i risultati, sta avendo un compito difficile visti i tanti acquisti”.

Affermazione vera solo in parte, a nostro avviso, in quanto l’accusa principale fatta al tecnico rossonero è stata quella di non essere riuscito a dare un’identità precisa alla squadra, con il cambio di modulo che è sembrato forzato e voluto da terzi, ma che sin qui non ha portato a niente di buono. Continuare con il 4-3-3 e con le idee iniziali poteva portare risultati migliori: col senno di poi però, è facile, si sa.

Inevitabile non parlare di Leonardo Bonucci, le cui prestazioni negative sono ormai al centro dell’attenzione mediatica. Queste le parole – riportate dalla Gazzetta dello Sport – di Albertini: “Bonucci ha perso i punti di riferimento, sia nelle modalità di allenamento che nelle modalità di gioco e quindi spetterà a lui riuscire a percepire questo cambiamento e adattarsi con tutte le sue qualità e il suo carisma”. Discorso abbastanza condivisibile, al quale vanno senz’altro aggiunte le eccessive pressioni che si sono create – in parte anche per suo stesso volere – attorno al difensore ex Juventus.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it