Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (©Getty Images)

MILAN NEWS – Per ora Vincenzo Montella è tutt’altro che in pericolo. Il tecnico campano del Milan, nonostante le 4 sconfitte in 8 giornate di campionato, ha ancora la fiducia del club che però vuole segnali concreti dal mister e dalla squadra in tempi non esageratamente dilatati.

Le indiscrezioni de La Repubblica però vanno in altre direzioni; il quotidiano nazionale oggi scrive di sondaggi già iniziati da parte della dirigenza milanista nei confronti di altri allenatori. L’idea è quella di dare fiducia a Montella fino a fine anno, per poi probabilmente virare su un tecnico dal nome altisonante, che abbia un pedigree più internazionale e soprattutto sappia gestire meglio una rosa ampia e ricca di volti nuovi, cosa che al momento Montella non sembra saper fare ottimamente.

Oltre ai soliti noti, ovvero Carlo Ancelotti e Antonio Conte, entrambi probabilmente liberi a fine stagione da accordi e contratti in essere, il Milan starebbe clamorosamente sondando il terreno per il ritorno di Massimiliano Allegri, l’ultimo tecnico a vincere lo Scudetto in rossonero. L’attuale mister della Juventus è al bivio, visto che sta perdendo punti in classifica e deve fare il salto di qualità in Champions. Il tecnico toscano, esonerato nel 2014 da Silvio Berlusconi, potrebbe essere la soluzione giusta per il rilancio del nuovo Milan, ma al momento si tratterebbe soltanto di un’ipotesi teorica e non affatto imminente. I buoni uffici dell’agente Alessandro Moggi potrebbero però rendere il tutto più fattibile.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it