Milan-Paletta, addio già scritto: due ipotesi per gennaio

Gabriel Paletta
Gabriel Paletta (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Da pilastro della difesa a separato in casa. In pochi mesi è cambiata la situazione di Gabriel Paletta al Milan. Che nelle ultime settimane ha fatto alcune apparizioni con la Primavera di Gennaro Gattuso per non perdere il ritmo partita.

L’anno scorso il difensore era uno dei titolarissimi di Vincenzo Montella in coppia con Alessio Romagnoli. E la sua stagione è stata sicuramente positiva, nonostante qualche alto e basso di troppo. Poi la rivoluzione estiva e gli arrivi di Leonardo Bonucci e Mateo Musacchio lo hanno messo ai margini della rosa. Durante l’ultima sessione di mercato non sono mancate offerte importanti per lui: tante dalla Turchia, poi la Lazio. Ma con i biancocelesti la trattativa non è andata a buon fine ed è rimasto al Milan.

A quasi 32 anni Paletta non ha più intenzione di stare a guardare o di accontentarsi di qualche presenza con la Primavera (conquistando tra l’altro gli elogi di Gattuso per la professionalità). Il suo contratto è in scadenza a giugno 2018 ma, come riporta Sportmediaset, l’addio potrebbe concretizzarsi già a gennaio. Non è da escludere una rescissione consensuale, ma è chiaro che Massimiliano Mirabelli proverà a cederlo e ottenere quindi una minima entrata.

Su di lui è ancora alta l’attenzione di diversi club turchi fra cui il Trabzonspor dove ritroverebbe gli ex compagni Juraj Kucka e José Ernesto Sosa. Occhio però ad altre possibilità, magari anche in Italia. Paletta è un difensore affidabile che potrebbe fare comodo a molte squadre medio-alte.

 

Redazione MilanLive.it