Juan Cuadrado
Juan Cuadrado (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANJuan Cuadrado per Massimiliano Allegri è un elemento preziosissimo e, nonostante gli arrivi di Douglas Costa e Federico Bernardeschi, non è affatto finito in secondo piano nella Juventus.

L’esterno offensivo colombiano in questa stagione ha collezionato 14 presenze tra campionato Serie A, Supercoppa Italiana e Champions League. In 12 occasioni è partito titolare, segnale del fatto che Allegri ha grossa considerazione nei suoi riguardi. L’ex di Fiorentina e Chelsea ha anche realizzato 3 gol e 5 assist. Buoni numeri che lo mantengono sempre in cima alle gerarchie dell’allenatore bianconero.

Calciomercato Milan, tentativo per Cuadrado respinto dalla Juventus

Nella scorsa estate erano emerse voci riguardanti un possibile addio di Cuadrado alla Juventus, dato che Beppe Marotta e Fabio Paratici avevano deciso di puntare con forza sui già citati Bernardeschi e Douglas Costa. Tuttavia, il colombiano è poi rimasto a Torino ed è una pedina importante per Allegri.

Il portale calciomercato.com rivela che in estate il Milan, tramite l’agente Alessandro Lucci, aveva effettuato più di qualche sondaggio per capire se fosse possibile arrivare a Cuadrado. Nonostante gli ottimi rapporti col procuratore del giocatore, non c’è stato modo di intavolare alcuna trattativa. La Juventus in realtà non ha mai voluto cedere l’ex esterno offensivo di Fiorentina e Chelsea. Inoltre il club bianconero valuta il proprio calciatore più dei 30 milioni di euro che qualcuno offriva in estate.

A Torino hanno grande stima di Cuadrado e pertanto solamente un’offerta shock avrebbe potuto cambiare le carte in tavola. Essa non è mai arrivata sulla scrivania di Marotta e Paratici, che dunque in accordo con Allegri si sono tenuti volentieri il sudamericano. Per il Milan sarebbe stato un buon colpo, però non ci sono mai state reali chance di arrivare al 29enne nato a Necoclì. Montella lo conosce bene dai tempi della Fiorentina e lo avrebbe accolto a braccia aperte, ma il matrimonio non è avvenuto.

 

Redazione MilanLive.it