Massimiliano Mirabelli
Massimiliano Mirabelli (foto acmilan.com)

NEWS MILAN – Giornata intensa in casa rossonera, dove in mattinata è stato comunicato l’esonero di Vincenzo Montella e la conseguente promozione di Gennaro Gattuso.

Massimiliano Mirabelli, oggi presente a Milanello, ha così parlato ai microfoni di Sky Sport negli scorsi minuti: “Difficile mettere immediatamente a posto una squadra con tanti nuovi giocatori. Abbiamo avuto più problemi di quelli che immaginavo, oggi siamo arrivati a questa decisione. Vorrei ringraziare Vincenzo e il suo staff, sono delle persone eccezionali e ottimi professionisti. Dovevamo dare una scossa e abbiamo fatto questa scelta. Abbiamo costruito una rosa giovane, che ha bisogno del suo tempo. Ma ci aspettavamo qualche punto in più. Tanti dicevano che noi litigavamo sempre, ma non l’abbiamo fatto neppure oggi. Con Vincenzo abbiamo un ottimo rapporto. Stanotte è stata difficile, stavamo in collegamento anche con la Cina”.

Mirabelli conferma l’intento di dare una scossa all’ambiente esonerando Montella e affidando la squadra a Gattuso, sul quale dice: “Sappiamo cosa è stato da giocatore per il Milan. La sua determinazione è la medesima anche da allenatore. Gli abbiamo dato questa grande opportunità, vediamo come se la giocherà. Vediamo cosa succederà in questi mesi. Lo riteniamo un allenatore che può dare tanto a questo gruppo. Il suo dna è importantissimo, può trasmettere a tutti noi il vero valore del mondo Milan. Meglio di Gattuso non avremmo potuto scegliere. Con gli occhi riesce a trasferirti cose importanti, era molto emozionato, si è subito catapultato a lavorare a pensare a cosa fare. La sua forza è il lavoro e la determinazione: ci darà soddisfazioni anche in questa veste”.

Il direttore sportivo del Milan è interpellato anche sugli obiettivi stagionali, alcuni ancora fattibili e altri meno (Champions League): “Siamo in grande ritardo, contiamo di recuperare terreno. Ora non possiamo dire se l’obiettivo è la zona Champions o il primo posto, dobbiamo solamente recuperare. Anche in Europa League vogliamo andare avanti, così come in Coppa Italia. Siamo in corsa in tre competizioni, daremo tutto per arrivare più in alto possibile”.

 

Redazione MilanLive.i

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it