Home Milan News Gazzetta – Milan ancora Suso-dipendente. In attesa di Calhanoglu

Gazzetta – Milan ancora Suso-dipendente. In attesa di Calhanoglu

Jesus Fernandez Suso Marco Ezio Fossati
Jesus Fernandez Suso e Marco Ezio Fossati (©Getty Images)

MILAN NEWS – Come nel derby, così a Firenze. I gol del Milan nascono sempre dallo stesso lato e sempre dallo stesso piede: quello di Jesus Suso, l’uomo tecnicamente più importante della squadra.

Mercoledì contro l’Inter aveva indovinato l’assist vincente per la zampata di Patrick Cutrone. Ieri, invece, da un suo tiro è nato il tap-in di Hakan Calhanoglu. E di situazioni simili ne abbiamo viste davvero tante: sia l’anno scorso che nei primi mesi di questa stagione. Il Milan conferma quindi di essere Suso-dipendente a livello qualitativo, come sottolineato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport.

L’ex Liverpool è il faro della squadra. Dal suo piede sinistro nascono le azioni offensive più pericolose. E, negli ultimi mesi, ha evidenziato un certo miglioramento anche in fase difensiva e in ripiegamento. Deve migliorarsi ancora in certi aspetti, ma si sta completando: l’esplosione definitiva è attesa da un momento all’altro.

Croce e delizia per il Milan. Che può sì contare sempre sulle sue giocate, ma al momento non ha altre fonti di gioco. Si è visto chiaramente ieri a Firenze: dalla metà campo in poi i rossoneri fanno fatica ad inventare, a meno che la palla non sia fra i piedi di Suso e non troppo lontano dalla porta. Sui movimenti si può lavorare; sulla fantasia, no.

Ma il Milan di calciatori di qualità sopra la media ne ha eccome. Uno in particolare: Calhanoglu. Se Gennaro Gattuso dovesse riuscire a svegliarlo dal letargo (e pare che ci stia riuscendo), il Diavolo potrebbe ritrovarsi con un’arma in più spaventosa. La speranza è che la rete del pareggio contro la Fiorentina possa finalmente sbloccarlo.

 

Redazione MilanLive.it