Home Milan News Cassano: “Milan deludente. Sbagliai a litigare con Galliani”

Cassano: “Milan deludente. Sbagliai a litigare con Galliani”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:47
Antonio Cassano (Getty Images)

MILAN NEWS – Oggi sul Corriere dello Sport spunta un’intervista lunga e interessante ad Antonio Cassano, attaccante barese che fa sempre molto discutere e parlare di se’, anche in un periodo di inattività come quello attuale.

Nella sua folle carriera Cassano ha indossato anche la maglia del Milan, vincendo lo Scudetto nel 2011. L’ex talento classe ’82 ha ricordato alcuni episodi non proprio positivi: “Il Milan ha perso tanto dopo l’addio di Galliani. Con lui ho avuto qualche problema, tanti per colpa mia, un po’ per colpa sua. Ho molta stima per Galliani: è un fenomeno come direttore. Con lui sbagliai a litigare prima della Supercoppa in Cina. Lui aveva detto che mi voleva rinnovare il contratto, ma non lo faceva, così quel giorno persi la pazienza e sbottai“.

Cassano non appare molto convinto del Milan odierno e ‘bacchetta’ l’amico Leonardo Bonucci, suo ex compagno in Nazionale: “Non sono sorpreso dal flop di questa stagione. Il Milan ha dei buoni giocatori e basta. A San Siro per i buoni giocatori è dura perché si c… addosso. Bonucci? A Leo voglio bene perché è un bravo ragazzo e siamo stati insieme in Nazionale, ma è diventato forte perché aveva ai suoi lati due mostri come Barzagli e Chiellini, dietro SuperGigi Buffon e davanti Pirlo. Al Milan è costretto a difendere uno contro uno, con tanto campo alle spalle ed è durissima. Sergio Ramos, Piqué, Barzagli e Pepe sono un’altra cosa”.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it