José Sosa
José Sosa (foto Trabzonspor.org.tr)

CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan lavora al mercato sottotraccia. In estate non dovrebbe fare acquisti a gennaio. Ma il recente viaggio di Massimiliano Mirabelli in Germania evidenzia quanto il club non sia poi totalmente fermo.

Il direttore sportivo rossonero si guarda intorno soprattutto in vista dell’estate. Nel frattempo si concentra sulle cessioni: pare imminente quella di Gustavo Gomez al Boca Juniors. Il Milan ha dato il via libera al trasferimento sulla base di un prestito con diritto di riscatto in estate fissato a sei milioni. Un’operazione molto simile a quella che ad agosto ha portato Jose Ernesto Sosa al Trabzonspor.

A proposito del centrocampista argentino. Proprio lui oggi è diventato ufficialmente un calciatore del club turco: il prestito oneroso è costato quasi un milione e mezzo al Trabzonspor, che ora ha dovuto versare 3,4 milioni nelle casse del Milan per il riscatto obbligatorio. Che sarebbe scaduto proprio oggi.

Buon incasso per la società di via Aldo Rossi. Che si sta dimostrando molto abile nelle cessioni, oltre che negli acquisti. Sosa è costato circa otto milioni ad Adriano Galliani nell’estate del 2016, voluto fortemente da Vincenzo Montella. Un’operazione giustamente parecchio criticata da tifosi e addetti ai lavori, soprattutto per un calciatore di 31 anni. Oggi, con un altro anno in più all’anagrafe, non era semplice piazzarlo a una buona cifra come quella ottenuta dai rossoneri.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it