Ronaldinho
Ronaldinho (©Getty Images)

Si era ormai capito da tempo, considerando che era pure diventato ambasciatore del Barcellona, ma adesso è ufficiale: Ronaldinho si ritira dal calcio giocato.

A dare la notizia definitiva dell’addio è stato Roberto de Assis, fratello e agente del 37enne campione. Queste le sue parole a O Globo: “Si è fermato, è finita. Faremo qualcosa di bello e grande dopo la Coppa del Mondo in Russia, probabilmente ad agosto. Faremo degli eventi in Brasile, Europa e Asia. E naturalmente organizzeremo una partita con la nazionale brasiliana”.

Ronaldinho ha deciso di appendere le scarpe al chiodo. Nella sua carriera, cominciata in Brasile con il Gremio, ci sono state tre importanti esperienze in Europa. Ha indossato le maglie di PSG, Barcellona e Milan. Soprattutto in Spagna fece vedere la sua immensa classe e si consacrò come uno dei migliori giocatori al mondo. Resterà sicuramente nella storia del calcio. Dinho ha saputo divertire i tifosi con le sue giocate, regalando spettacolo spesso e volentieri.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it