Pancaro su Gattuso: “Cultura pazzesca del lavoro, è intelligente”

Giuseppe Pancaro Paolo Maldini Andrea Pirlo Gennaro Gattuso
Giuseppe Pancaro, Paolo Maldini, Andrea Pirlo e Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWSMilan e Lazio tornano a sfidarsi dopo la bellissima partita di domenica in campionato. Stavolta il match sarà valido per l’andata della semifinale di Coppa Italia. Il ritorno è in programma invece il prossimo 28 febbraio.

La Gazzetta dello Sport ha intervistato un doppio ex, Giuseppe Pancaro. Che da calciatore ha vestito sia la maglia biancoceleste che quella del Milan. E in queste due esperienze ha conosciuto gli attuali allenatori della due squadre: Simone Inzaghi e Gennaro Gattuso: “Rino ha una cultura pazzesca del lavoro, non fatico a credergli quando dice che si mette sotto 20 ore al giorno. E’ un martello come quando giocava, ha una grande forza di volontà e trasmette tutto questo alla squadra“. Su Inzaghi, invece: “Aveva una passione smisurata, conosceva tutto e tutti dalla C alla A e anche lui trasmette questa passione ai suoi giocatori“.

Gattuso è stato un giocatore fondamentale soprattutto per la capacità di tenere alta la concentrazione e la determinazione di tutta la squadra. Pancaro racconta: “Di lui ricordo l’intelligenza nei momenti di difficoltà della squadra, prendeva e partiva in pressione contro tutti. In quel modo dava un segnale importante ai compagni. Siamo entrambi calabresi, avevamo un rapporto particolare. Si parlava in dialetto ed è stato lui ad accogliermi in spogliatoio, facendomi sentire a casa. Una grande intesa“.

 

Redazione MilanLive.it