Hachim Mastour (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Tanta attenzione mediatica non fa mai bene ad un calciatore. Soprattutto se quest’ultimo è ancora un ragazzino e non ha dimostrato nulla. E’ il caso di Hachim Mastour, che, in poco tempo, è passato da sicuro campione a fantasma.

Stiamo parlando di un giocatore classe 1998. L’italo-marocchino ha ancora il tempo dalla sua parte per riprendere la via giusta. Finora però ha fallito tutte le opportunità. Malaga e PEC Zwolle gli hanno dato l’occasione di mettersi in luce in Europa per poi prendersi la scena al Milan. In queste due avventura ha però pesantemente deluso: una sola presenza con gli spagnoli, in Olanda sei con la prima squadra e nove con l’Under 21 (un solo gol). Nessuna presenza, invece, a parte la squadra Primavera, con il Milan.

La società rossonera non ha voluto mollare però. Mastour è ancora giovanissimo e le qualità le ha eccome. Lo ha tenuto in squadra anche a causa di una clausola che gli ha permesso il rinnovo automatico fino a giugno 2018. Secondo la Gazzetta dello Sport però ora, a quattro mesi dalla scadenza dell’accordo, il matrimonio è destinato a concludersi: il calciatore cercherà fortuna altrove per provare a costruire una carriera.

Il Milan ha dovuto fare i conti anche con un problema di natura economica per liberarsene. Mastour, che compirà 20 anni a giugno, guadagna già una cifra altissima: 500mila euro. Questo ha spaventato qualche club interessato l’anno scorso, come ad esempio il Palermo. Il Diavolo ora però può sfruttare il contratto in scadenza. Vedremo se ci sarà un club disposto a dare al ragazzo un’altra, l’ennesima, occasione.

 

Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it