Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli
Gennaro Gattuso tra Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli (foto acmilan.com)

MILAN NEWS – Domani sfida di ritorno dei sedicesimi di finale d’Europa League. A San Siro va in scena Milan-Ludogorets, si parte dallo 0-3 dell’andata a favore dei rossoneri. Oggi Gennaro Gattuso ha sostenuto la conferenza stampa di vigilia.

Tanti i temi trattati dal tecnico, anzitutto il fatto di non sottovalutare l’impegno. Dichiarazioni probabilmente scontate in tal senso, ma in questi casi l’attenzione, soprattutto ad inizio partita, deve essere maggiore che in altri casi. Nel corso della conferenza gli è stato chiesto, com’era scontato che fosse, della società viste le ultime polemiche ed il conseguente comunicato ufficiale di Yonghong Li ieri pomeriggio: “A fine mese lo stipendio arriva in anticipo. A livello organizzativo è una macchina perfetta. Le casse del club sono a posto. Non capisco perché dovrebbero esserci preoccupazioni. La società non ci fa mancare nulla, parla spesso di premi con i calciatori. Non capisco perché dovrebbero parlare di problemi che non esistono”.

Alle incalzanti domande dei giornalisti, mister Gattuso ha risposto come meglio non poteva, dimostrando grande tranquillità a dispetto di chi parla di ambiente poco tranquillo o preoccupato per le notizie sui giornali contro Yonghong Li. Ha avuto anche tempo per fare una rivelazione, non trapelata sino ad ora, ovvero che il Milan ha pagato in anticipo il Porto per l’acquisto di André Silva: “André Silva è stato pagato con due mesi d’anticipo rispetto agli accordi con il Porto. Questo significa – ribadisce Gattuso – che non c’è nessun problema di soldi“.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it