Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (©Getty Images)

Leonardo Bonucci in gol durante Juventus-Milan. La sua rete ha regalato l’1-1 momentaneo ai rossoneri, poi sconfitti 3-1.

Il capitano della squadra di Gennaro Gattuso a Sky Sport esordisce così: “E’ stato emozionante. L’accoglienza era 50 e 50, hanno preferito quella dei fischi e la rispetto. Ho dato tutto, non mi sono tirato indietro mai. Ho fatto una scelta a causa di alcune situazioni create, non ho rancore. I tifosi sono liberi. E’ stato bello, partita intensa a livello emozionale. Nel gol la mia marcatura ce l’aveva Chiellini, son saltato più in alto di tutto tra lui e Barzagli

Mercoledì derby contro l’Inter che può essere decisivo: “Nel derby passa tanto per poter credere nella Champions. Stasera grande partita come a Londra, ma siamo ancora mancati negli episodi importanti. Abbiamo tanti giovani, possiamo avere una grande crescita continuando così“.

Bonucci prosegue la sua analisi sulla sconfitta: “A tutti dà fastidio perdere, però in casa della Juve il bicchiere mezzo pieno devi guardarlo. Ci sono stati gli episodi, c’è stata la traversa di Calhanoglu. Loro hanno tanti top player che possono spaccare la partita“.

Gli viene domandato se Giorgio Chiellini ha rosicato per aver preso gol da Bonucci: “Se avessi preso gol da uno di loro avrei rosicato. Forse Chiellini ha rosicato un po’ (ride, ndr), ma siamo amici e ci siamo abbracciati. Erano a 44 minuti da battere il record del 2016, ho salvato il record di quando c’ero io (ride, ndr)”

Infine un consiglio alla società: “Adesso si è creata una grande base, un mix tra esperti e giovani. Alla società, anche se non ne ha bisogno, consiglierei di prendere giocatori abituati a giocare in Europa, top player che possono alzare ancora di più l’asticella“.

 

Matteo Bellan