Gennaro Gattuso Marco Fassone
Gennaro Gattuso e Marco Fassone (foto acmilan.com)

NEWS MILAN – Il giorno del rinnovo di contratto di Gennaro Gattuso è arrivato. Oggi pomeriggio Rino ha prolungato il suo accordo con il club rossonero.

Gattuso è arrivato a Casa Milan poco dopo le 16.30 per incontrare la società. Il mister ha avuto un colloquio finale con Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, con i quali c’era già l’intesa. Con la consueta diretta Facebook la dirigenza ha voluto rendere partecipi i tifosi della sigla di Rino sul contratto, rinnovato fino al 2021. Il nuovo ingaggio dovrebbe aggirarsi attorno ai 2 milioni di euro annui.

Questo il comunicato sul sito ufficiale acmilan.com “AC Milan comunica di aver prolungato il contratto con l’allenatore rossonero Gennaro Gattuso al 30 giugno 2021. Rino Gattuso ha sempre dato priorità alla squadra, mettendola davanti a qualsiasi cosa. Quando si parlava del suo rinnovo, ci sperava, ma soprattutto dimostrava di non avere fretta. Non ha mai nascosto il sogno di rimanere a lungo al Milan: un sogno che, oggi, si è avverato. Sì, perché dal giorno del suo arrivo sulla panchina della Prima Squadra, Rino è riuscito a portare l’entusiasmo e la passione per i nostri colori. La logica conseguenza è arrivata con il prolungamento del contratto fino al 30 giugno 2021. Nessuna sorpresa, la notizia era nell’aria, ma adesso è stato messo tutto nero su bianco. La dirigenza si è mossa in netto anticipo, premiando nel migliore dei modi il grande lavoro di Gattuso prima del termine di una stagione ancora piena di obiettivi: dalla qualificazione in Champions League alla finale di TIM Cup. Un gesto molto importante, di totale sintonia ed empatia tra la società e il tecnico. Così il Milan dà continuità e fiducia al progetto, per la serenità del gruppo rossonero e la felicità dei nostri tifosi. Il Diavolo è (e resta) nelle mani di Rino!

Fassone e Mirabelli sono entusiasti di continuare l’avventura rossonera assieme all’attuale mister, che a sua volta è felice di proseguire nel suo lavoro. In questi mesi ha fatto molto bene con la squadra e la conferma è meritatissima. La qualificazione Champions è difficile, però c’è un accesso diretto all’Europa League che è l’obiettivo minimo e c’è pure una finale di Coppa Italia da disputare contro la Juventus. La stagione può concludersi positivamente per il Milan.

Redazione MilanLive.it