Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

MILAN NEWS – Oggi al termine di Torino-Milan, Gennaro Gattuso compirà un girone esatto dal suo arrivo sulla panchina del Milan, visto che fu chiamato in causa proprio dopo il match d’andata.

Sensazioni e numeri positivi in questo lasso di tempo, con il Milan che viaggia ad una media di 1,83 punti a partita e ha decisamente migliorato l’umore della piazza. Ieri in conferenza stampa prima della partenza per il Piemonte, Gattuso ha ammesso di essere soddisfatto dei miglioramenti visti dai suoi uomini: “Abbiamo idee, stiamo facendo qualcosa di nuovo e proponiamo cose con grande personalità. In pratica mi piace di più il Milan delle ultime due-tre partite rispetto a quello che ha
vinto a Roma“.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, il tecnico rossonero non vuole distrazioni e chiede ai suoi di non abbassare la concentrazione: “Non voglio sentire la parola stanchezza, anche perché col Napoli abbiamo fatto una grande prestazione, con scatti e inserimenti continui, quindi è un discorso che parte dalla testa. Ed è questo: noi ci accontentiamo di giocare bene, per esempio, con Napoli e Juve, e invece non basta. Serve continuità, senza fare passi indietro: altrimenti significherebbe che non siamo pronti. Ecco cosa intendo per alzare l’asticella. Ovviamente occorre migliorare in zona gol”.

Infine un’interessante risposta su un’innovazione tattica che Gattuso sembra voler tentare in futuro: “Calhanoglu schierato alla Pirlo come regista? E’ un’idea, possibile per il futuro. Ci stiamo lavorando”. Confermate dunque le indiscrezioni su questo strano ma possibile cambio di ruolo.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it