Silvio Berlusconi e Yonghong Li (foto Twitter Auro Palomba)

NEWS MILAN – Poco più di un anno fa Silvio Berlusconi, tramite Fininvest, ha ceduto il club rossonero alla Rossoneri Sport Investment Lux di Yonghong Li. Dopo trentun’anni l’addio, sofferto a suo dire.

In questi mesi a volte qualche fonte ha rivelato la possibilità che l’ex patron tornasse alla guida del Milan, date le presunte difficoltà finanziarie dell’attuale proprietà cinese. Tuttavia, i nuovi padroni della società di via Aldo Rossi hanno sempre onorato i loro impegni e pertanto ogni voce è stata respinta. Inoltre, lo stesso Berlusconi ha più volte smentito l’ipotesi trapelata.

Ma oggi a Udine, dove si è recato per un dibattito politico in vista delle elezioni regionali di domenica, l’ex presidente rossonero si è così espresso: “Andrà a finire che finirò per ricomperare ancora io il Milan. Secondo i sondaggisti la cessione del club è stata tra i motivi per cui Forza Italia, purtroppo contro ogni nostra aspettativa, si è fermata al 14-14,5%“. Probabilmente una battuta quella di Berlusconi, perché realisticamente è improbabile che Fininvest decida di riprendersi il club dopo essersene liberata più che volentieri. E’ risaputo che in via Paleocapa il Milan fosse ritenuto ormai una zavorra, da vendere ancora prima di quando sia poi avvenuto.

 

Redazione MilanLive.it