Ruben Neves Wolverhampton
Ruben Neves (©Getty Images)

CALCIOMERCATO MILANRuben Neves è uno dei giocatori accostati al club rossonero in queste settimane, grazie anche agli ottimi rapporti con il suo agente Jorge Mendes. Un centrocampista di talento che si è rilanciato in questa stagione.

Dopo un’annata difficile al Porto, nell’estate 2017 si è concretizzato il trasferimento a titolo definitivo al Wolverhampton. Il 21enne nato a Mozelos ha accettato di ripartire dalla Championship, il campionato di Serie B inglese. Una scelta azzeccata, visto che ha ritrovato continuità e brillantezza. Il Milan e altre società importanti sono tornate a mettere gli occhi su di lui in vista del prossimo calciomercato estivo.

Calciomercato Milan, Ruben Neves sul futuro

Il Wolverhampton, allenato dall’allenatore portoghese Nuno Espirito Santo, ha guadagnato con anticipo la promozione in Premier League e punta ad allestire una squadra che possa rimanere nel massimo campionato inglese. Dunque, l’obiettivo sarà tenere i migliori elementi presenti in organico. Tra questi anche Ruben Neves, il quale sembra felice di giocare nei Wolves.

L’ex gioiello del Porto ha così parlato ai microfoni di Sky Sports del proprio futuro: «Sono venuto qui per aiutare il club e anche il club mi ha aiutato. Penso che abbiamo raggiunto tutti i nostri obiettivi come singoli e come squadra. E’ normale che i grandi club vedano il nostro lavoro, non solo il mio ma di tutti i ragazzi. Però sono davvero felice qui. Voglio stare qui e godermi la Premier League con questo fantastico club».

Le parole di Ruben Neves sono chiare. Il suo desiderio è quello di restare al Wolverhampton. Difficilmente lascerà l’attuale squadra, in cui è titolare e si sente apprezzato. Ha voglia di giocare in Premier League nella prossima stagione. Vedremo se il ragazzo cambierà idea nel corso della sessione estiva del calciomercato oppure se effettivamente non si muoverà. Il Milan ha comunque altri centrocampisti nel mirino. Il portoghese era solo una possibile opzione, non un obiettivo primario.

 

Redazione MilanLive.it