Damato ammonisce Lichtsteiner (©getty images)

MILAN NEWS – Una decisione giusta per chiudere una carriera comunque longeva e positiva. Antonio Damato è stato scelto come arbitro della finalissima di Coppa Italia.

La gara tra Juventus e Milan di domani sera all’Olimpico verrà dunque diretta dal fischietto pugliese, che a 46 anni dirà presto l’addio al suo ruolo di arbitro dopo quasi trenta longevi anni di carriera. Più di 190 partite dirette in Serie A e tanta professionalità da parte di Damato, che è stato dunque premiato da Rizzoli con questo ultimo grande palcoscenico dopo anche un anno di deroga concesso dal presidente dell’AIA Marcello Nicchi che lo ha voluto nella squadra arbitrale in questo particolare anno di svolta per l’esordio del VAR.

L’arbitro di Barletta sarà coadiuvato dai guardalinee Di Fiore e Dobosz mentre Irrati sarà l’addetto alla postazione video. Il Milan, come scrive la Gazzetta dello Sport, ha sorriso al momento della designazione visto che Damato ha già diretto la finale di Supercoppa Italiana del 2016 a Doha, quando i rossoneri superarono proprio la Juventus ai calci di rigore. Altre due sfide tra rossoneri e bianconeri nella lunga carriera arbitrale di Damato: diresse infatti il precedente del 7 febbraio 2015 con vittoria della Juve per 3-1 allo Stadium e quello del 10 gennaio 2010 all’Olimpico di Torino, quando Ronaldinho e compagni asfaltarono in trasferta per 3-0 i bianconeri padroni di casa.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it