Gennaro Gattuso e Patrick Cutrone
Gennaro Gattuso e Patrick Cutrone (©Getty Images)

MILAN NEWS – L’obiettivo del Milan? Chiudere il campionato almeno al sesto posto, per centrare quella che ormai è l’ambizione minima della stagione.

L’Europa League non sarà la competizione più facoltosa e prestigiosa del continente, ma per il Milan aderire direttamente alla fase a gironi avrebbe anche un peso economico non indifferente. I rossoneri hanno già ottenuto un ricavo di 2,5 milioni di euro dalla Coppa Italia in quanto finalista perdente, mentre la Juventus che ha trionfato per la quarta volta consecutiva si è aggiudicata un premio in denaro di 3,9 milioni. A questo piccolo introito il Milan vuole aggiungere dell’altro, come previsto dall’UEFA per le società qualificatesi alle competizioni europee della prossima stagione.

Come scrive Tuttosport il Milan con il sesto posto in campionato andrebbe a guadagnare un mini-tesoretto di 15 milioni di euro, ovvero il premio previsto tra piazzamento in Serie A e partecipazione alla fase a gironi di Europa League. Non un grande introito, sapendo che le squadre qualificatesi alla Champions League 2018-19 otterranno ricavi superiori più del doppio, ma comunque un punto di partenza su cui programmare i prossimi movimenti tra mercato e interventi societari. In ballo dunque ancora 15 milioni di attivo nelle sfide contro Atalanta e Fiorentina, gare che dunque hanno una valenza sia tecnica che economica.

 

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it